ico terraico mareico ariaico facebookico twitterico instagram
ico instagramico twitterico facebookico ariaico mareico terra
ico terraico mareico ariaico cercaico facebookico twitterico instagram
logo
logo
logo

Roma 15 dicembre - "Siglata l’ipotesi di accordo di rinnovo del contratto nazionale dei dipendenti dalle aziende esercenti l’attività di autonoleggio, gestione sosta e parcheggi e soccorso stradale scaduto 31 dicembre 2021". A riferirlo la Filt-Cgil nazionale sull’intesa sottoscritta oggi unitariamente a Fit Cisl e Uiltrasporti con l’associazione datoriale del settore, Aniasa e che riguarda circa 20 mila addetti complessivi.

"L’intesa per triennio 2022 - 2024 - sottolinea la Federazione dei Trasporti della Cgil - prevede un incremento economico sui minimi tabellari pari a 130 euro al livello medio e un’una tantum di 560 euro che verrà pagata in un’unica soluzione a gennaio 2023. Inoltre, quale ulteriore ristoro riferito all’anno 2022, entro giugno 2023, verranno erogati 250 euro sotto forma di buoni acquisto, conferibili in alternativa, su base volontaria, al Fondo di previdenza complementare Astri".

"Dal punto di vista normativo - prosegue la Filt Cgil - sono state recepite ed implementate le recenti novità introdotte dal Decreto Famiglia, a partire dal congedo obbligatorio per i padri, incrementando di una giornata quanto già previsto dalla normativa. È stata ulteriormente potenziata la norma sugli appalti di filiera, nonché è stato attribuito all’Ente Bilaterale di settore il ruolo di Osservatorio sulla salute e sicurezza".

"Dato il momento particolarmente difficile in cui versa il mondo del lavoro - commenta infine la Filt Cgil - è un'intesa complessivamente soddisfacente, sia dal punto di vista del risultato raggiunto, economico e normativo, sia dal punto di vista delle tempistiche, abbastanza rapide, con cui si è svolto il confronto".