ico terraico mareico ariaico facebookico twitterico instagram
ico instagramico twitterico facebookico ariaico mareico terra
ico terraico mareico ariaico cercaico facebookico twitterico instagram
logo
logo
logo

Roma 14 dicembre - “Sottoscritta ipotesi di rinnovo del contratto nazionale dei 6500 dipendenti Anas per il triennio 2022-2024”. Lo riferisce la Filt Cgil, in merito all’intesa raggiunta con Anas, unitariamente a Fit Cisl, Uilpa Anas, Ugl Viabilità e Logistica, Sada Fast Confsal e Snala Cisal, riferendo che “dal punto di vista economico è previsto, nel triennio, un aumento salariale di 160 euro sui minimi tabellari ed un 'una tantum' di 450 per la vacanza contrattuale”.

“Inoltre economicamente - spiega la Federazione dei trasporti della Cgil - è previsto un contributo sul welfare di 300 euro da utilizzare sulla piattaforma aziendale oppure da destinare alla previdenza complementare".

“È un rinnovo importante - afferma inoltre la Filt Cgil - che dà risposte alle lavoratrici ed ai lavoratori in un contesto socio economico molto difficile attraverso un incremento dei salari, stabilizzazione del personale precario e nuove assunzioni a tempo indeterminato per la sicurezza stradale e per la realizzazione delle nuove opere necessarie per il paese. Ci aspettiamo risposte anche sull'implementazione del personale come previsto dal piano industriale”.

“L'ipotesi di accordo - conclude infine la Filt Cgil - sarà sottoposta alla validazione da parte delle assemblee di lavoratrici e lavoratori”.