ico terraico mareico ariaico facebookico twitterico instagram
ico instagramico twitterico facebookico ariaico mareico terra
ico terraico mareico ariaico cercaico facebookico twitterico instagram
logo
logo
logo

Roma 16 giugno - “Salute e Sicurezza nei porti. Impegno e azione”. All’insegna di queste parole d’ordine si tiene martedì 22 giugno presso la Stazione Marittima di Salerno l’attivo nazionale Rls e Rls di Sito dei porti della Filt Cgil.

L’attivo aperto dai saluti del sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, del presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Mediterraneo Centrale, Andrea Annunziata e del segretario generale Cgil Salerno, Arturo Sessa, vedrà gli interventi introduttivi del segretario generale della Filt Cgil Salerno, Gerardo Arpino e del segretario generale della Filt Cgil Campania Amedeo D’Alessio. Seguiranno le relazioni di Chiara Mancini del Dipartimento Economico e Sociale della Filt Nazionale e di Angelo Manicone del Dipartimento Trasporto Marittimo e Porti della Filt nazionale. A concludere l’attivo il segretario nazionale Natale Colombo.

 “Un’iniziativa - spiega il segretario nazionale della Filt Cgil Natale Colombo - che vuole contribuire a scuotere il mondo del lavoro affinché la cultura della sicurezza diventi presto un dogma per tutti. Il lavoro non può essere un veicolo di morti bianche che in questi ultimi mesi hanno scosso la portualità del nostro Paese. Bisogna fare di più e con continuità perché non è più tollerabile morire per il lavoro al lavoro. Noi siamo pronti a fare la nostra parte, siamo pronti ad impegnarci ovunque per debellare questo insistente fenomeno che avanza senza se e senza ma. Maggiori investimenti in prevenzione e formazione che devono riguardare tutti i lavoratori affinché ognuno abbia la piena consapevolezza del come si contribuisce singolarmente per sconfiggere gli incidenti sul lavoro spesso mortali e per cause non sempre riconducibili alla fatalità”.