ico terraico mareico ariaico facebookico twitterico instagram
ico instagramico twitterico facebookico ariaico mareico terra
ico terraico mareico ariaico cercaico facebookico twitterico instagram
logo
logo
logo

Roma 3 giugno - "Prolungare la cassa integrazione e una convocazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico per un confronto teso a valutare tutte le proposte in campo". È quanto chiede il segretario nazionale della Filt Cgil, Fabrizio Cuscito oggi in piazza Montecitorio alla manifestazione su Air Italy.


"La cassa integrazione - sottolinea il dirigente nazionale della Filt Cgil - scade il 30 giugno, non abbiamo ancora ricevuto la convocazione da parte del Ministero del Lavoro, siamo in ritardo in modo preoccupante, con l'azienda che ha dimostrato di non essere interessata al rinnovo. Si rischiano 1450 licenziamenti senza alcuna forma di tutela per i lavoratori e le proprie famiglie".


Secondo Cuscito infine "occorre una convocazione al Mise per conoscere ogni proposta industriale e valutarne sostenibilità e serietà. Da parte nostra non c'è nessuna preclusione ad un eventuale progetto che possa salvare posti di lavoro e assicurare un futuro industriale alla compagnia".