news

Trasporti: No a subappalto servizi. Si a soluzioni in linea con salute utenti e lavoratori

Virginia Raggi e Presidente Atac Paolo Simioni presentano i nuovi bus a Primavalle. foto Paolo Caprioli/Ag.Toiati

Roma 30 agosto – “Il riempimento dei mezzi pubblici sia in linea con le disposizioni delle autorità sanitarie e del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti che sta elaborando linee guida”. E’ quanto afferma la segretaria nazionale della Filt Cgil Maria Teresa De Benedictis, in vista della Conferenza unificata Regioni e Province autonome sui trasporti pubblici, aggiungendo che “dal canto loro le aziende dovrebbero utilizzare la cultura della sicurezza sanitaria come leva di marketing per riavvicinare gli utenti al trasporto pubblico locale e per garantire la salute dei propri dipendenti”.

“La soluzione, prospettata da Asstra, l’associazione che riunisce le aziende del trasporto pubblico locale, per il mantenimento dell’equilibrio economico finanziario delle imprese associate – evidenzia la dirigente nazionale della Filt Cgil – non può essere il ricorso al subappalto per implementare il servizio perchè scaricherebbe ulteriormente sul lavoro il peso della crisi finanziaria dopo i ritardi nei pagamenti delle prestazioni di sostegno al reddito”.