news

Trasporti: Filt, pronti a confronto con Mit su continuità marittima verso la Sardegna

tirrenia_traghetto_fg_ipa

Roma 15 febbraio – “La continuità territoriale è un diritto costituzionale per tutti i cittadini e va garantita, così come il controllo affinché le risorse che lo Stato investe abbiano un ritorno, in termini di quantità e qualità dei servizi resi”. Lo afferma la Filt Cgil, a seguito delle dichiarazioni del ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli sull’assegnazione delle nuove concessioni, relative alla continuità territoriale marittima con la Sardegna, aggiungendo che “nel nostro Paese è garantita e operata attraverso la stipula di diverse convenzioni e riguarda molte migliaia di lavoratori marittimi”.
Secondo la Federazione dei Trasporti della Cgil “non è solo quindi una questione che impatta con questo o con quell’armatore, piuttosto bisogna concentrarsi sulle modalità di espletamento del servizio e della relativa affidabilità, anche in termini di sicurezza e qualità ed ai cittadini va garantito un servizio che non può essere solo quello cosiddetto a ‘mercato’”.
“Siamo pronti a confrontarci – afferma infine la Filt Cgil – con il Ministro per apportare il nostro contributo di idee e soluzioni, sempre teso a salvaguardare gli interessi del Paese, dei cittadini e dei lavoratori, su questo tema e sulle criticità della portualità su cui attendiamo ancora la specifica convocazione”.