tnt foto 2

TNT: Filt Cgil, Governo accoglie nostro appello. Il 17 luglio incontro al Mise

Roma 12 luglio – “Accolto dal Governo il nostro appello per la difesa dell’attività produttiva e dell’occupazione”. Così la Filt Cgil nazionale commenta la convocazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico per un incontro il 17 luglio sulla vertenza TNT, sottolineando che “dopo due scioperi nazionali con altissime adesioni dei lavoratori e uno programmato per il 19 luglio e la chiusura con mancato accordo dell’esame della procedura di mobilità è indispensabile un intervento istituzionale”.
Secondo la Federazione dei Trasporti della Cgil “la situazione è molto grave con una forte riduzione da parte del gruppo multinazionale dell’attività logistica nel nostro paese con effetti sull’occupazione diretta e di tutto l’indotto, anche a causa della scelta di delocalizzare processi produttivi qualificati presso altri paesi”.
“Chiederemo al Governo – annuncia infine la Filt – di mediare per il ritiro degli 854 licenziamenti e per la ripresa del confronto a partire da un nuovo piano industriale in grado di salvaguardare i livelli occupazionali e rilanciare in prospettiva il futuro di TNT”.