news

TNT: Filt Cgil, con Mise avviato percorso salvaguardia occupazione

striscione al presidio di Modena (2)

Roma 17 luglio – “Un confronto positivo che segna l’avvio di un percorso per trovare soluzioni percorribili per la salvaguardia dei livelli occupazionali”. Lo riferisce la Filt Cgil in merito all’incontro di oggi tra le segreterie nazionali Filt, Fit Cisl e Uiltrasporti ed i rappresentanti del Ministero dello Sviluppo Economico sulla vertenza TNT che prevede 854 licenziamenti di addetti delle filiali di tutta Italia e della direzione. “In occasione del prossimo incontro fissato per il 24 luglio – informa la Federazione dei Trasporti della Cgil – il Mise ha chiesto a TNT la presentazione di un piano industriale modificato che sia credibile ed in grado di misurarsi con scelte che garantiscano la crescita del corriere espresso in Italia e non il ridimensionamento dell’attività. Come da noi denunciato anche il Mise – spiega la Filt – ha sottolineato come un’azienda leader nel settore delle spedizioni non può mettere in campo solo tagli e delocalizzazioni ma confermare e far crescere il lavoro nel nostro paese”.
Secondo la Filt infine “domani infine all’incontro al Ministero del Lavoro sull’esame della procedura di mobilità ha annunciato la sua presenza anche il Mise per potere individuare percorsi che garantiscano sostegno al reddito e garanzia dell’occupazione.”