news

Ryanair: Filt, anche da Tribunale Roma condanna per comportamento antisindacale

Ryanair.b737.750pix

Roma 24 agosto – “Anche il tribunale di Roma, dopo quelli di Bergamo e di Busto Arsizio, ha condannato il comportamento antisindacale di Ryanair”. Ne dà notizia la Filt Cgil, spiegando che “questa nuova sentenza rappresenta un’altra vittoria importante per i dipendenti della compagnia irlandese che hanno la base di lavoro nel nostro paese, a cui non è concessa la libertà di scegliere il proprio sindacato”.
“Nonostante non sia la prima sentenza – prosegue la Federazione dei Trasporti della Cgil – Ryanair sta continuando a perpetrare comportamenti antisindacali in forme ogni volta diverse, rimodellandosi a seconda delle proprie esigenze e mai tenendo in conto quelle dei propri dipendenti, che continuano a chiedere il cambiamento di quello che si sta rivelando un modello inaccettabile ed insostenibile. La ristrutturazione aziendale che la compagnia sta portando avanti, scorporandosi in 5 compagnie diverse, è inoltre uno dei tanti segnali preoccupanti di un’azienda che investe nella ricerca di condizioni migliori per gli azionisti, ma non è disposta a fare lo stesso per la propria forza lavoro”.
“Forti anche di questa ultima sentenza – afferma infine la Filt – la nostra battaglia per i diritti, il salario e le tutele sociali dei lavoratori Ryanair prosegue per far si che si applichino le leggi sul lavoro e si rispettino le sentenze, anche da parte delle imprese straniere che nel nostro paese costruiscono parte consistente del proprio business e degli utili, anche grazie ad importanti contributi economici”.