news

Incidenti lavoro: Filt a Rfi, serve per ditte appaltatrici obbligo di formazione sicurezza

INFRASTRUTTURA_linea_rotaia_6

Roma 22 marzo – “Nella riunione della sede permanente della sicurezza di Rfi, già calendarizzata per il prossimo 28 marzo, chiederemo di conoscere le ragioni e la dinamica degli incidenti”. Lo afferma la Filt Cgil a seguito dei due gravi incidenti sul lavoro che hanno coinvolti due operai di due ditte in appalto per conto di Rfi a Milano e ad Orte, spiegando che “chiederemo soprattutto se tutte le condizioni di sicurezza siano state adottate nello svolgimento delle attività previste”.
“Siamo vicini alle famiglie – prosegue la Filt – ed in attesa delle determinazioni della magistratura inquirente riteniamo intollerabile continuare a contare gravi incidenti sul lavoro. Siamo preoccupati dal continuo verificarsi di incidenti che coinvolgono lavoratori di ditte appaltatrici ai quali, probabilmente, non viene fatta una formazione adeguata ai rischi che si corrono giornalmente esercitando le proprie attività. La sicurezza sui luoghi di lavoro – spiega infine la Filt – deve essere una condizione imprescindibile e si rendono necessarie azioni mirate ad elevare gli standard di sicurezza sul lavoro anche attraverso controlli più puntuali della committenza sulle imprese appaltatrici, anche con l’introduzione di misure più restrittive per prevenire simili tragedie”.