news

FS: Nasso (Filt), rimozione vertici e privatizzazione, solo per fare cassa?

treno_stazione

Roma 26 novembre – “E’ un fatto irrituale, difficile da comprendere e non giustificato dalle condizioni dell’azienda”. Così il segretario generale della Filt Cgil sulle dimissioni del cda del Gruppo Fs spiegando che “sta ora al Governo chiarire le reali intenzioni sul Gruppo Fs”.
Secondo il numero uno della Filt “la discontinuità nei vertici, collegata all’ancora confuso progetto di privatizzazione, sono ragione di forte preoccupazione. Si rimuove l’intero vertice – aggiunge Nasso – al quale si riconoscono i risultati positivi della gestione e si annunciano accelerazioni nella privatizzazione (e sullo scorporo?). Non vorremmo – sostiene infine il segretario generale della Filt – che la fretta nella rimozione dei vertici e nella privatizzazione fosse motivata solo dalla necessità di fare cassa, vera ragione della fretta del Governo azionista del Gruppo”.