news

FS: Filt Cgil, confermate preoccupazioni su privatizzazione

treno_fs2

Roma 16 febbraio – “Forti perplessità sugli obiettivi dell’operazione, notevoli dubbi sulla prospettiva produttiva ed industriale per il futuro del Gruppo FS e pesanti riserve sulla prospettiva occupazionale dell’azienda”. E’ quanto afferma la Filt Cgil, in merito agli orientamenti del processo di privatizzazione presentati dall’Amministratore Delegato di Gruppo FS, Michele Elia alle organizzazioni sindacali di categoria, sottolineando “che su questi temi è insufficiente l’interlocuzione sindacale con la sola azienda”. Secondo la Filt Cgil “le decisioni che Governo e Parlamento hanno assunto e quelle che saranno prossimamente assunte sulla privatizzazione delle aziende pubbliche, sia nazionali che locali, è un grande tema di politica industriale e di assetto produttivo nazionale che non può assolutamente essere ‘derubricato’, come finora risulta essere nell’impostazione data dal Governo, ad un mero problema di finanza pubblica e di riequilibrio dei conti pubblici. Per questo, – aggiunge infine la Filt – l’iniziativa sindacale si svilupperà nelle sedi parlamentari e di Governo per capire come affrontare questi processi, ma prima ancora perché e, soprattutto, nell’interesse di chi”.