news

Ceva: Sindacati, serve nuovo modello produttivo e piano industriale

ceva

Roma 5 giugno – “E’ necessario un nuovo e diverso modello produttivo orientato alla qualità dei servizi offerti e al rispetto dei diritti delle persone impiegate”. A sostenerlo unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti sulle attività di logistica e movimentazione delle merci di Ceva Italia, attualmente commissariata dal Tribunale di Milano, a seguito degli illeciti riscontrati al consorzio Premium Net, a cui era appaltata la gestione di alcuni siti ed esprimendo “forte preoccupazione per la situazione aziendale”.
Secondo le organizzazioni sindacali “Ceva, acquisita dal colosso mondiale dello shipping CMA CGM, deve ora inoltre dotarsi di un piano industriale coerente per il rilancio delle attività dell’intero perimetro aziendale e dei diversi siti produttivi e per la difesa dei livelli occupazionali e per questo è necessario un incontro urgente con il nuovo amministratore delegato”.